Incontro con il ballerino Sergei Polunin e proiezione del docufilm Dancer

Mercoledì 7 febbraio 2018, alle ore 19.40, al nuovo Anteo Palazzo del Cinema di Milano viene proiettato il film Dancer alla presenza del protagonista, il ballerino ucraino Sergei Polunin.

Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, il documentario racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova. Il ballerino più dotato della sua generazione secondo il New York Times, classe 1989, origini ucraine, di quell’est Europa dove la danza classica è più popolare del calcio anche tra i ragazzi, Polunin si colloca suo malgrado come diretto discendente del terzo millennio di quella stirpe di geniali, sensuali, mefistofelici danzatori che partendo da Nijinsky e passando per Nureyev, ha infiammato i palcoscenici dei teatri, i cuori di milioni di fan e le riviste di gossip ai livelli delle rockstar.

 Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti, Dancer è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016. Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to Church di Hozier, figura tra coloro che hanno contribuito alla realizzazione del film.

Fonte: www.mentelocale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *